La scuola non si ferma

Print

La didattica a distanza, pur con le sue difficoltà, ha fatto
emergere nuove modalità di interazione tra gli alunni, ha messo in
luce particolari attitudini e abilità; ci ha fatto conoscere nuovi strumenti
di collaborazione. Ci ha permesso, anche a distanza, di continuare
a sentirci una Comunità educante. A questo hanno contribuito gli alunni
e le loro famiglie alle quali va il nostro sincero ringraziamento, i docenti,
ma anche gli educatori professionali. Nel nostro Istituto è infatti attivo
da anni un servizio specialistico educativo. Nel lavoro quotidiano
di inclusione, gli educatori professionali sono impegnati, in sinergia
con i docenti, ad individuare strategie finalizzate allo
sviluppo dell’autonomia e a favorire la socializzazione dei nostri
alunni diversamente abili.
La loro preziosa presenza ci ha accompagnato anche durante
la didattica a distanza.
Nel corso di questi mesi sono stati realizzati diversi lavori che
meritano di essere conosciuti e valorizzati e che mettono in luce
lo spirito di collaborazione che ha animato le nostre classi virtuali.

A questo link trovate il video realizzato dall'educatrice Carolina
Speciale per i bambini della scuola.

I bambini descrivo il loro compagno.
Federico

L'emergenza COVID ha fermato anche i viaggi Erasmus, perciò noi
abbiamo ideato questo viaggio virtuale nel Regno Unito, meta della
nostra mobilità.
Let's go....UK